Il Congo e il Grilletto Democratico

L’Africa capovolta ha la forma di una pistola e il Congo è fisicamente il suo grilletto. C’è un nuovo presidente dopo i 18 anni di Joseph Kabila ma le accuse di colossali brogli minano la credibilità delle elezioni. Il mondo s’interroga se riconoscere il risultato elettorale oppure affossarlo mettendo a rischio il fragile equilibrio. Democrazia vero o finta? Questo è il dilemma. Il Congo rimane però sempre il grilletto e non solo fisicamente.