Dio è Brasiliano. Ora però è in Vacanza perchè c’è Bolsonaro

La più grande democrazia sudamericana si reca alle urne. Smarrita, preoccupata e attraversata da molteplici problemi economici e sociali con una classe dirigente sotto accusa sembra riporre le sue speranze in Jair Bolsonaro. Un simpatizzante della dittatura militare, neoliberista, cristiano evangelico, ex capitano dell’esercito ma soprattutto membro della hit parade del populismo mondiale. La minaccia di un nuovo Pinochet alle porte…

Capitalismo contro Capitalisti in America Latina

Una dura lotta è in corso in America Latina tra Capitalismo e Capitalisti. I presunti difensori del libero mercato sono attratti da monopoli e cartelli che depredano i consumatori e lo spirito stesso della teoria economia che professano. Una storia già vissuta? Forse questa volta il finale sarà diverso.

Il Brasile e il Grande Tradimento

Il Congresso del Brasile delibera l’impechment nei confronti della presidente Dilma Rousseff. Il voto arriva in un momento disperato per la nazione sudamericana. In 13 anni di governo del Partito dei lavoratori capitanato prima da Lula e poi dall’attuale presidente, il paese ha goduto di un decennio di prosperità e di illuminate politiche sociali che hanno elevato milioni di persone povere ad essere dei “consumatori”, ma il futuro non è il passato.